Pierfrancesco Fagiani
Consulente Specialista Piscine

LA POLVERE ECONFINISH CHE SI APPLICA CON IL CALORE

Ti presentiamo una soluzione che davvero rappresenta la moderna risposta al rivestimento per piscine. Si tratta di un materiale termoplastico di alta qualità per piscine, applicato mediante spruzzatura termica.

Ma andiamo in ordine. Quali sono i cambiamenti avvenuti nel corso degli anni per quanto riguarda il rivestimento per piscine?

 

COME SONO CAMBIATI I TELI IN PVC NEGLI ULTIMI DECENNI

Il telo in PVC resta uno dei rivestimenti per piscina più utilizzati al mondo, un po’ perché è il tipo di rivestimento più conosciuto e un po’ perché rappresenta il prodotto più economico sul mercato.

Tuttavia vi sono stati dei cambiamenti nel settore e questo ha portato ad una nuova sensibilità da parte dei consumatori. Un tempo infatti, i rivestimenti in PVC per piscine duravano anche 20/25 anni. Adesso però non è più così. Perché? Cosa è cambiato?

Con l’avvento di nuove regolamentazioni e leggi che (giustamente) limitano l’uso di determinate sostanze nei teli di rivestimento per piscine (sostanze dannose pe l’uomo e per l’ambiente), i teli vengono attualmente realizzati con materiali meno resistenti e la loro durata è quindi molto diminuita rispetto al passato.

Anche per quanto riguarda la resistenza del colore, i teli di nuova generazione sono comunque meno performanti e tendono a scolorire gradualmente nel corso degli anni. Nell’arco di un decennio è facile che un telo possa dover essere cambiato o comunque che il colore della piscina risulti meno vivo e brillante.

Bisogna inoltre considerare che il telo in PVC è composto da teli che vengono sovrapposti fra loro, con le giunture che si vedono fra un telo e l’altro, effetto purtroppo non molto estetico per quanto riguarda il risultato finale della piscina. Fra l’altro, per coloro che hanno una piscina a skimmer o sfioro panoramico, la cosa diventa ancora più antipatica in quanto sanno bene quanto la linea di galleggiamento si sporchi e quanto olio di gomito richiede la pulizia settimanale.

Alla luce di tutte queste considerazioni potremmo quindi dire che il telo in PVC, pur essendo ancora in uso, ha fatto il suo tempo e che fra qualche anno verrà completamente sostituito da tecnologie più all’avanguardia, eco-friendly ed esteticamente migliori.

 

STORIA DEI RIVESTIMENTI IN POLVERE

La storia della verniciatura a polvere inizia tra la fine degli anni ’40 e l’inizio degli anni ’50, in un’epoca in cui i polimeri organici venivano utilizzati a spruzzo su superfici metalliche. Successivamente, nei primi anni ’60, negli USA nasce il processo di lavorazione elettrostatica della verniciatura a polvere che, dall’inizio degli anni ’80, si sviluppa in tutto il mondo in maniera continua fino ai giorni nostri.

Attualmente il mercato dei rivestimenti in polvere è un settore in costante crescita ed uno dei più prolifici per quanto riguarda il settore piscine.

 

PERCHE’ IL RIVESTIMENTO ECOFINISH E’ TANTO SPECIALE?

Perché si tratta di un tipo di rivestimento che risolve le problematiche tipiche dei rivestimenti in PVC e di quelli a base di intonaco e vernici. Il rivestimento ECOFINISH vanta la resistenza, la durevolezza e la praticità di manutenzione dei rivestimenti di un tempo, conservandone la bellezza e le tonalità di colore.

ecofinish
ecofinish

 

QUALI SONO LE SUE CARATTERISTICHE?

Protezione anticorrosiva a lungo termine - funzione impermeabilizzante, isolamento elettrico, resistenza chimica. Non si scheggia, non si screpola e non si spella. Tutte caratteristiche estremamente importanti quando si parla di piscina, dove tutto è immerso nell’acqua e tende quindi a logorarsi, consumarsi, sbiadire, ecc.

Resistenza a macchie e scolorimento - a differenza dei classici teli in PVC, questo prodotto presenta un’incredibile resistenza agli agenti chimici, anche in ambienti corrosivi. Pertanto non scolorirà nel tempo e si manterrà perfettamente nel corso degli anni.

Semplice riparazione - nel caso di piccole crepe o piccole imperfezioni, si ripara con una semplice “fiammata” e non si vedrà nulla nei punti in cui si è intervenuti. • Si può scegliere fra tante tonalità di colore, dando quindi alla propria piscina il tocco personale che più ci piace.

Non richiede la pulizia costante della linea di galleggiamento in quanto non “assorbe lo sporco” che si forma in piscina. La pulizia settimanale della linea di galleggiamento avviene molto meno frequentemente (una volta ogni mese e mezzo).

• Appare omogeneo, senza alcun tipo di sovrapposizione o giunzione e in più il colore non subisce particolari alterazioni estetiche ed è estremamente duraturo.

giunture telo piscina
piscina ecofinish uniforme

 

COME FUNZIONA?

La polvere viene applicata usando un macchinario speciale che emette una fonte di calore.
Le fasi di lavoro sono diverse e le vediamo rappresentate qui di seguito.

Il risultato finale è una vasca dal colore omogeneo, bellissima dal punto di vista estetico, senza punti di giunzione e sovrapposizioni del telo che (onestamente) sono piuttosto antiestetiche.

ecofinish
ecofinish

 

ecofinish

 

ecofinish
ecofinish

 

ecofinish
ecofinish

 

NESSUNO SCOLORIMENTO: I TEST FATTI

I test meteorologici accelerati QUV riproducono gli effetti dannosi della luce solare UV e dell’umidità sui rivestimenti polimerici in un ambiente di laboratorio. Il campione a sinistra è stato esposto a 3.000 ore di test QUV mentre l’altro campione è stato letteralmente tenuto al buio come confronto standard.

 

COLORI E FINITURE

Per questo rivestimento, utilizzato ormai nelle piscine di tutto il mondo, è a disposizione una vasta gamma di colori dalle tonalità fresche e moderne.Per quanto riguarda le finiture, ve ne sono di due tipi: quella liscia e quella anti-slip, utilizzata per le zone più
critiche come ad esempio i gradini di accesso alla piscina.

colori ecofinish

 

DOVE PUO' ESSERE APPLICATO

L’ECOFINISH può essere applicato solo su piscine costruite in cemento armato e in vetroresina.

Di seguito due esempi di PRIMA e DOPO la spruzzatura Ecofinish su vetroresina. 

vetroresina prima
vetroresina dopo

 

10 ANNI DI GARANZIA

La garanzia del rivestimento ECOFINISH è di 10 anni ed include:
1. Resistenza ai prodotti chimici – non scolorisce e non si deteriora in modo significativo a
causa delle condizioni chimiche della piscina.
2. Resistenza al calcare.
3. Inibizione della crescita della muffa sulla superficie del rivestimento.
4. Resistenza alle crepe – sebbene il trattamento si occupi con cura di questo aspetto già
al momento della spruzzatura, esiste la possibilità che si verifichino nuove crepe
derivanti dal movimento nel substrato sottostante.
5. Resistenza alle scheggiature.
6. Resistenza alle macchie organiche (NOTA: resistenza non significa che sia antimacchia).

 

ABBIAMO L'ESCLUSIVA!

Grazie all’importanza del nostro brand, siamo riusciti ad avere l’esclusiva di questo straordinario prodotto per la regione Marche e per servire anche le regioni Umbria ed Abruzzo.

Come sempre puntiamo a novità di mercato che siano performanti e di alta qualità, così che i nostri clienti possano avere il massimo dall’utilizzo dei prodotti che proponiamo loro. Essere aggiornati e all’avanguardia nel proprio settore è fondamentale poiché questo ci permette di offrire ai nostri clienti i migliori prodotti e le migliori performance.

ecofinish perle noire
ecofinish

 

ecofinish

 

SEI INTERESSATO ALL'ECOFINISH
E DESIDERI RINNOVARE LA TUA PISCINA?

CONTATTACI OGGI STESSO!