BLOG

PISCINA: LE DIMENSIONI CONTANO

Quanto deve essere grande una piscina?
dimensioni piscina

Pierfrancesco Fagiani
Consulente Specialista Piscine

Quanto deve essere grande una piscina? C'è una relazione fra le misure scelte per la propria piscina e il famoso 'effetto WOW'?

Sicuramente è così ma la cosa va valutata in base al contesto.

Nell’ambito dell’estetica e dello studio del bello, molta enfasi viene data giustamente al concetto delle proporzioni. Naturalmente l'idea di grande o piccolo è molto relativa e la prima relazione da tenere in considerazione è ovviamente lo spazio dove verrà realizzata la piscina.

Mi è capitato di vedere una piscina 13 x 5 realizzata in un grande giardino che sembrava quasi una “pozzanghera”, dato che non c’era nessun altro elemento che potesse fungere da delimitazione visiva dello spazio. Alternativamente mi è capitato di vedere una piscina 10 x 5 realizzata in un giardino piccolo che sembrava enorme, molto più grande di quanto non fosse in realtà. Pertanto diciamo che vi sono delle accortezze e delle regole generali a cui attenersi, tenendo logicamente conto anche delle esigenze personali.

 

CRITERI PER DETERMINARE LE GIUSTE DIMENSIONI DELLA PISCINA

  1. Anche se comunemente si fa così, sarebbe meglio non scegliere una piscina dove il lato lungo è il doppio del lato corto (ad esempio 10 x 5, 12 x 6, 14 x 7). Queste erano misure molto in voga negli anni ’90 e 2000 dato che spesso si trattava di misure standard. Tuttavia l'effetto finale di piscine con queste misure non è molto bello in quanto la piscina risulta un po' troppo “cicciotta” e poco slanciata. Seguendo il trend del design moderno è molto meglio giocare con delle dimensioni che snelliscano la piscina e quindi preferire dimensioni 'sfalsate' (ad esempio 10 x 4, 12 x 5, 15 x 6, ecc.)
     
  2. Determinare le giuste dimensioni in base alle misure generali del giardino (ci deve essere un'armonia nelle proporzioni) oltre che in base al budget logicamente. Nel caso di un giardino molto grande è indispensabile occuparsi anche della progettazione del verde in modo che vi siano delle delimitazioni dello spazio circostante e la piscina non si "perda" in mezzo ad una superficie troppo grande.
     
  3. Le dimensioni della piscina devono prendere in considerazione anche l'eventuale spazio destinato all'area benessere e/o relax. In tal caso è opportuno capire bene come disporre tali zone in relazione anche ad altri elementi: gradoni, spiagge, bocchette idromassaggio, eventuali lettini da appoggiare in acqua, ecc.
     
  4. Se si è appassionati di nuoto e si vuole avere uno spazio sufficiente per praticare questo sport, la lunghezza non dovrebbe essere inferiore a 15/16 metri. In tal caso, per l'ingresso in acqua, si potrebbe optare per delle soluzioni ad angolo oppure una scalinata laterale su lato corto, in modo che resti spazio sufficiente per nuotare per tutta la lunghezza della vasca senza che questa venga disturbata e accorciata dalla presenza degli scalini.
     
  5. Negli spazi più piccoli anche una piscina di dimensioni ridotte, lunga 6/8 metri, può essere più che sufficiente e in grado di donare il famoso "effetto wow" finale. Anche in questo caso è comunque importante valutare bene le proporzioni fra il lato lungo e il lato corto. 
     
  6. Nei giardini di grandi dimensioni è bene puntare ad una piscina di 17/20 metri di lunghezza dove poter progettare varie zone distinte adibite a scopi specifici: spiaggia relax, area idromassaggio, zona tuffi, ecc.
     
  7. Il lato corto, soprattutto in presenza di bambini o se si pensa che la piscina verrà utilizzata anche per giocare (pallanuoto o altro) dovrebbe avere una larghezza minima di 4/4.5 metri. In questo modo si avrà spazio suffciente per dimenarsi nell'acqua senza essere troppo sacrificati.
     
  8. Pensare la piscina anche in ottica di eventuali coperture, da installare  subito o in futuro. Quest infatti possono richiedere dello spazio aggiuntivo a seconda della tipologia scelta.

 

Le dimensioni della piscina sono importanti per la riuscita finale del progetto. Occorre valutare bene la scelta tenendo conto di tutti questi fattori. 

Affidati a dei professionisti che sappiano il fatto loro e che possano guidarti nella scelta in modo oculato.

 

 

PISCINA: LE DIMENSIONI CONTANO

Quanto deve essere grande una piscina?
dimensioni piscina

Pierfrancesco Fagiani
Consulente Specialista Piscine

Quanto deve essere grande una piscina? C'è una relazione fra le misure scelte per la propria piscina e il famoso 'effetto WOW'?

Sicuramente è così ma la cosa va valutata in base al contesto.

Nell’ambito dell’estetica e dello studio del bello, molta enfasi viene data giustamente al concetto delle proporzioni. Naturalmente l'idea di grande o piccolo è molto relativa e la prima relazione da tenere in considerazione è ovviamente lo spazio dove verrà realizzata la piscina.

Mi è capitato di vedere una piscina 13 x 5 realizzata in un grande giardino che sembrava quasi una “pozzanghera”, dato che non c’era nessun altro elemento che potesse fungere da delimitazione visiva dello spazio. Alternativamente mi è capitato di vedere una piscina 10 x 5 realizzata in un giardino piccolo che sembrava enorme, molto più grande di quanto non fosse in realtà. Pertanto diciamo che vi sono delle accortezze e delle regole generali a cui attenersi, tenendo logicamente conto anche delle esigenze personali.

 

CRITERI PER DETERMINARE LE GIUSTE DIMENSIONI DELLA PISCINA

  1. Anche se comunemente si fa così, sarebbe meglio non scegliere una piscina dove il lato lungo è il doppio del lato corto (ad esempio 10 x 5, 12 x 6, 14 x 7). Queste erano misure molto in voga negli anni ’90 e 2000 dato che spesso si trattava di misure standard. Tuttavia l'effetto finale di piscine con queste misure non è molto bello in quanto la piscina risulta un po' troppo “cicciotta” e poco slanciata. Seguendo il trend del design moderno è molto meglio giocare con delle dimensioni che snelliscano la piscina e quindi preferire dimensioni 'sfalsate' (ad esempio 10 x 4, 12 x 5, 15 x 6, ecc.)
     
  2. Determinare le giuste dimensioni in base alle misure generali del giardino (ci deve essere un'armonia nelle proporzioni) oltre che in base al budget logicamente. Nel caso di un giardino molto grande è indispensabile occuparsi anche della progettazione del verde in modo che vi siano delle delimitazioni dello spazio circostante e la piscina non si "perda" in mezzo ad una superficie troppo grande.
     
  3. Le dimensioni della piscina devono prendere in considerazione anche l'eventuale spazio destinato all'area benessere e/o relax. In tal caso è opportuno capire bene come disporre tali zone in relazione anche ad altri elementi: gradoni, spiagge, bocchette idromassaggio, eventuali lettini da appoggiare in acqua, ecc.
     
  4. Se si è appassionati di nuoto e si vuole avere uno spazio sufficiente per praticare questo sport, la lunghezza non dovrebbe essere inferiore a 15/16 metri. In tal caso, per l'ingresso in acqua, si potrebbe optare per delle soluzioni ad angolo oppure una scalinata laterale su lato corto, in modo che resti spazio sufficiente per nuotare per tutta la lunghezza della vasca senza che questa venga disturbata e accorciata dalla presenza degli scalini.
     
  5. Negli spazi più piccoli anche una piscina di dimensioni ridotte, lunga 6/8 metri, può essere più che sufficiente e in grado di donare il famoso "effetto wow" finale. Anche in questo caso è comunque importante valutare bene le proporzioni fra il lato lungo e il lato corto. 
     
  6. Nei giardini di grandi dimensioni è bene puntare ad una piscina di 17/20 metri di lunghezza dove poter progettare varie zone distinte adibite a scopi specifici: spiaggia relax, area idromassaggio, zona tuffi, ecc.
     
  7. Il lato corto, soprattutto in presenza di bambini o se si pensa che la piscina verrà utilizzata anche per giocare (pallanuoto o altro) dovrebbe avere una larghezza minima di 4/4.5 metri. In questo modo si avrà spazio suffciente per dimenarsi nell'acqua senza essere troppo sacrificati.
     
  8. Pensare la piscina anche in ottica di eventuali coperture, da installare  subito o in futuro. Quest infatti possono richiedere dello spazio aggiuntivo a seconda della tipologia scelta.

 

Le dimensioni della piscina sono importanti per la riuscita finale del progetto. Occorre valutare bene la scelta tenendo conto di tutti questi fattori. 

Affidati a dei professionisti che sappiano il fatto loro e che possano guidarti nella scelta in modo oculato.

 

 

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Leggi altri articoli

Può interessarti anche

Contattaci

Compila il form oppure chiamaci al +39 0733 283588

2 + 2 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.